La rivincita di Salvini, incontra Conte e Letta. Accordo vicino sulla Belloni

0
schede
(foto camera.it)

Al termine di una giornata cominciata decisamente male con la batosta in aula sulla Casellati, Salvini sembra prendersi la rivincita in serata. Avrebbe quasi raggiunto un accordo con Conte e Letta, dopo avere visto separatamente in un albergo di via Veneto Draghi, sul nome di una donna per il Quirinale. Si tratterebbe di Elisabetta Belloni, 63 anni, attualmente a capo dei servizi.

La sua votazione potrebbe avvenire già domani. Salvini sarebbe riuscito nel difficile compito di tenere unito il centrodestra, ancHe dopo la lacerazione odierna è nello stesso tempo, di trovare un accordo della maggioranza di governo. Infatti alla Meloni la Belloni piace e molto.

Quella della Casellati potrebbe anche essere visto come “l’agnello da sacrificare”, tra l’altro per volontà dello stesso agnello. Infatti serviva un po’ di sangue prima di arrivare ad un accordo.

L’intesa e’ arrivata quando tutto sembrava convergere su Draghi od alternativa su Mattarella per un bis. Tutte le dichiarazione, prima quella di Letta, poi di Salvini e di Conte vanno nella direzione di una elezione della Belloni. I tre leader appaiono soddisfatti con Letta che sottolinea come non ci siano ne’ vinti, ne’ vincitorici.

Salvini ha giocato tutta la partita in attacco misurandosi contro il catenaccio di Letta che è riuscito in mattinata a trafiggerlo in contropiede. Poi in serata la svolta che sembra soddisfare tutti in particolare Conte che vede così scongiurato il pericolo interno di Di Maio, che avrebbe voluto Draghi.

CerttMente ci saranno delle critiche perché sono in molti a sostenere l’inopportunità che chi dirige i servizi possa andare a ricoprire la carica più importante dello Stato.

Exit mobile version