Arrestato terrorista ISIS a Roma. Bloccato dalla Polizia a Fiumicino. Piantedosi, “efficace attività di prevenzione”

0
Fiumicino
(foto account X Il Viminale)

La Polizia di Stato ha catturato a Roma un pericoloso terrorista dell’ISIS. Ilkhomi Sayarakhmonzoda, 32 anni, originario del Tagikistan, è stato bloccato all’aeroporto di Fiumicino, mentre cercava di prendere il treno verso la Capitale. Il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha sottolineato l’importanza dell’operazione condotta dal personale della Polizia di prevenzione, della Polizia di frontiera di Fiumicino e della Digos della Questura di Roma. Si tratta, ha detto il ministro, di un “importante risultato, frutto dell’efficace attività di prevenzione svolta dai nostri apparati per contrastare la minaccia terroristica”.

Ricercato

Sayarakhmonzoda si era arruolato nelle fila dell’ISIS nel 2014 e aveva combattuto in Siria, sul suo capo un mandato di arresto internazionale emesso dall’Interpol. L’uomo risulta essere tuttora un membro attivo dell’organizzazione terroristica ISIS. Era ricercato da tempo e si spostava utilizzando documenti con diverse generalità e nazionalità. Il terrorista aveva con sé duemila euro in contanti. L’analisi del suo cellulare potrebbe rivelare ulteriori dettagli sulle sue attività e sui contatti in Italia. Al momento non si hanno dettagli sui motivi della sua missione a Roma e sui possibili collegamenti con una rete jihadista in Italia.

Mosca

Erano del Tagikistan i quattro terroristi islamici individuati come responsabili dell’attentato del 22 marzo scorso al Crocus City Hall di Mosca, che ha provocato oltre 115 morti e 130 feriti. L’IS-KP, ramo regionale dello Stato Islamico della Provincia di Khorasan, ha rivendicato l’attacco. Si tratta di un gruppo terroristico internazionale attivo nell’Asia centro-meridionale e principalmente in Afghanistan. Funzionari dei servizi di sicurezza statunitensi avevano diffuso un allarme preventivo sulla base di informazioni di intelligence, secondo le quali l’IS-KP stava pianificando un attacco in Russia e a Mosca in particolare.


Exit mobile version