ll pallone riparte. Dopo un lungo tira e molla il governo ha dato il via libera: in serie A si ricomincia il 20 giugno, in linea con il nuovo inizio dei maggiori campionati europei (apripista la Bundasliga).

“La serie A riparte il 20 giugno” ha annunciato stasera il ministro dello sport Vincenzo Spadafora dopo un incontro a palazzo Chigi coni vertici della Federcalcio in video-conferenza. Il campionato riparte ma sotto la spada di Damocle della quarantena obbligatoria per tutta la squadra in caso nel caso in cui un giocatore risultasse positivo al Covid-19.

Il ministro si è anche augurato che la Coppa Italia possa riprendere la settimana prima, il 13-14 giugno, come in effetti succederà. La decisione del governo dopo l’Ok degli scienziati. 

Il comitato tecnico scientifico della Protezione civile ha infatti dato parere positivo al protocollo gare della Federcalcio per la ripartenza dopo l’emergenza coronavirus.