Notte di guerriglia urbana e di saccheggi a Stoccarda, capitale del Land di Baden-Württemberg nel sud-ovest della Germania. Diversi agenti sono rimasti feriti e almeno una ventina di persone sono state arrestate. All’origine della violenta sommossa una serie di controlli antidroga nel quartiere centrale dello shopping. Bande di giovani hanno reagito con violenza all’azione delle forze dell’ordine, con lancio di sassi e di oggetti di ogni tipo. Si sono accesi veri e propri corpo a corpo e molti negozi hanno fatto le spese di atti di vandalismo generalizzati.

Esplosione di violenza

Gli incidenti si sono protratti per alcune ore e soltanto all’alba la situazione è tornata sotto controllo. Il sindaco, Fritz Kuhn, ha scritto su Twitter di essere rimasto “scioccato dall’esplosione di violenza”. Sul social sono numerosi i video che mostrano la distruzione di veicoli della polizia e di vetrine. Centinaia di persone sono state coinvolte negli scontri e nella fase più calda alcuni funzionari di polizia hanno descritto la situazione come “fuori controllo”. Le squadre di teppisti sono sembrate pronte a rispondere alla polizia, agendo a volto coperto e con caschi da motociclista. L’arrivo di oltre 200 agenti antisommossa ha consentito di ripristinare l’ordine pubblico.