Alex Zanardi è stato trasferito dall’istituto di riabilitazione neurologica nel Lecchese dove si trovava da tre giorni al San Raffaele di Milano, nel reparto di terapia intensiva. Le sue condizioni sono state giudicate “instabili” dai medici che lo avevano in cura. I sanitari avrebbero riscontrato un abbassamento di alcuni valori e ciò li avrebbe indotti a considerare indispensabile il ricovero in una struttura attrezzata.

Dopo l’incidente in Val d’Orcia di un mese fa quando con la sua handbike era finito contro un camion l’atleta paralimpico bolognese, 53 anni, era rimasto ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale di Siena. Qualche giorno fa le sue condizioni erano state considerate in via di miglioramento al punto da suggerire il trasferimento del campione sportivo in un istituto per la riabilitazione neurologica. Oggi la nuova doccia fredda.