17.6 C
Roma
giovedì, 6 Ottobre 2022

Guerra al Covid: 34 milioni le dosi iniettate. Nuovi casi giù e 44 morti, il numero più basso da sette mesi

I vaccini anti-Covid finora somministrati in Italia sono stati 34 milioni. Ancora giù i nuovi casi e 44 le vittime nelle ultime 24 ore, il numero più basso dal 14 ottobre scorso, quando furono 43.

Sono 2.949 i nuovi casi di Covid-19 segnalati oggi in Italia su 164.495 tamponi effettuati. Le cifre della ‘guerra’ al coronavirus sono state pubblicate nel bollettino quotidiano diffuso dalla Protezione civile e dal ministero della Salute. I 2.949 nuovi casi di positività sono un dato in diminuzione rispetto a ieri, quando i contagi erano stati 3.351 ma su 247.330 tamponi. Il tasso di positività sale all’1,79 per cento (ieri era all’1,35 per cento). Una settimana fa, domenica 23 maggio, erano stati 3.995 i nuovi contagi su 179.391 test effettuati, con un tasso di positività al 2,2 per cento.

Le vittime giornaliere causate dal virus sono state 44, quasi la metà rispetto a ieri quando erano state 83. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 1.061, ieri erano 1.095. Le vittime dall’inizio della pandemia sono state 126.046. Le persone dimesse o guarite dal Covid-19 sono in tutto 3.851.661 su un totale di casi dall’inizio dell’epidemia di 4.216.003,

Le somministrazioni di vaccino hanno superato quota 34 milioni di dosi: nello specifico, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, sono 34.073.292

Gianfranco Eminente
Gianfranco Eminente
Cronista prima di tutto. Ha iniziato il praticantato ed è diventato giornalista professionista lavorando per 'Il Giornale d'Italia' nel 1974. E' passato poi all'Agenzia Italia ricoprendo vari incarichi: inviato speciale, capo degli Esteri e del servizio Diplomatico, anche quirinalista e dal 1989, a Montecitorio, redattore capo e responsabile del servizio Politico di questa primaria agenzia di stampa nazionale. Nel 2001 è stato nominato vice-Direttore vicario sempre all'Agi, incarico che ha mantenuto fino al 2009. Giornalista parlamentare.

Altro dall'autore

Articoli più letti