Covid finanziamenti sostegni
(foto Gerd Altmann da Pixabay)

Presto, se non già da ora, sarà una regola. Indovina chi viene a cena? E non saranno certo motivi razzisti, come nel film, a creare imbarazzo. Chi è vaccinato, ha una famiglia da proteggere ed ha tutto il diritto di chiedere ai suoi ospiti se hanno il Green pass. Anche perché molti di loro sono pure bugiardi, dicono di avere fatto il vaccino e non lo hanno fatto. Carta cantant, almeno che non sia falsificata. La popolazione ormai si sta dividendo con una larga maggioranza rispettosa delle regole ed una minoranza che con le sue teorie o paure, peraltro insensate (senza vaccini e penicillina, avremmo ancora la tubercolosi, la polio, il vaiolo, il colera e forse anche la peste). Per non parlare delle malattie tropicali. Chi va in paese africano senza farsi la necessaria profilassi? Tra l’altro neppure si può. Ora perché ci siano ancora fake news secondo le quali in terapia intensiva il 70% sarebbe vaccinato, appare una cosa da servizi segreti più che altro. Il dato e’ che il bollettino giornaliero non si arresta, più di 10mila positivi e 69 morti. La Germania è nella morsa del virus, in due regioni dell’Austria torna il lockdown per tutti. Poi ci sono restrizioni per i non i vaccinati in Slovacchia e Repubblica Ceca. Un dato purtroppo appare evidenziarli, nella speranza che alla fine non sia così. L’epidemia sta diventando endemica, e gli stessi cittadini vaccinati dovranno tutelarsi da quelli che non lo sono. Uno scenario da film si fantascienza. Una considerazione, personale, io un amico lo invito solo se mi dimostra che è vaccinato. A parte che i miei amici li conosco bene, tutti corretti.