30.2 C
Roma
venerdì, 12 Agosto 2022

A gennaio la ‘stangata’ su luce e gas, bollette su anche del 50%

Non è solo l’aumento dei casi di Covid – il cui picco è previsto a gennaio – a preoccupare gli italiani. C’è un altro tipo di ‘stangata’ in arrivo e riguarda non la salute ma il bilancio familiare: l’aumento delle bollette di luce e gas, che sarà rispettivamente del 55% e del 42%.

L’annuncio dell’Autorità per l’Energia, che scaricano la colpa dell’aumento abnorme sul rialzo mondiale dei prezzi delle materie prime, cioè dei prodotti energetici all’ingrosso – praticamente raddoppiati per elettricità e gas – arriva a 24 ore dal Capodanno 2022 e in sostanza avverte che gli interventi previsti dal governo per calmierare le temute super-bollette non raggiungeranno se non in parte il loro obiettivo. Quei 3,8 miliardi inseriti in manovra da Mario Draghi per compensare i rincari delle bollette serviranno per diminuire solo parzialmente gli effetti della ‘stangata’ che, spiega l’Autorità, avrebbe altrimenti potuto concretizzarsi in un aumento delle bollette del primo trimestre 2022 del 65% per l’elettricità e del 59,2 per il gas…

L’Autorità per l’Energia ha comunque confermato l’annullamento transitorio degli oneri generali di sistema in bolletta e potenziato il bonus sociale alle famiglie in difficoltà, in base a quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2022, con cui il Governo – oltre a ridurre l’Iva sul gas al 5% per il trimestre – ha stanziato le risorse necessarie agli interventi, “con ciò consentendo di alleggerire l’impatto su 29 milioni di famiglie e 6 milioni di microimprese”.

Altro dall'autore

Articoli più letti