25.2 C
Roma
mercoledì, 6 Luglio 2022

Guerra e pace, piu’ guerra che pace. Putin vuole solo la resa

Giornara come sempre drammatica in Ucraina con la presa della centrale nucleare di Zaporizhzhia e con i russi a 25 km da Kiev. Intanto la Russia ha preso o sta prendendo tutto il sud del paese invaso, quello che gurda sul mare, dimostrando di avere una precisa strategia. Ultimo colpo sarebbe la presa della capitale ucraina. Putin in televisione ha detto ”I nostri obiettivi saranno raggiunti”. Previsti nuovi incontri pera la pace nel weekend, ma le intenzioni del Cremlino appaiono chiare, vuole solo la resa, per poi trattare. Intanto circolano varie voci, anche che Zalennky, sfuggito a ben tre attentati negli utimi giorni, sarebbe “fuggito” in Polonia, i fedelissimi pero’ smentiscono ”No, è con il suo popolo”. Putin aveva anche detto ”il peggio deve ancora venire”, anche se e’ difficile immaginare qualcosa di peggio di quello che sta avvenendo, con tanti bambini e donne morte sotto i bombardamenti. Il fronte do guerra e’ sempre piu devastante. Purtroppo per l’Ucraina, vista l’impossibilità di un intervento diretto che porterebbe ad una terza guerra mondiale per di più quasi si certamente atomica, sembra solo una questione di giorni. Con bollettino di guerra sempre piu’ grave di ora in ora. Tutti speravano che il gigante avrebbe vacillato sotto le sanzioni, ma i risultati appaiono lontani, mentre la guerra avanza in modo sempre più spetato.

Altro dall'autore

Articoli più letti