Eccellenza artigianale a Palazzo Piacentini: la Maison Battistoni e le icone dell’artigianato romano si esibiscono in un evento esclusivo

0

L’artigianato romano di alta qualità è stato esposto a Palazzo Piacentini, attualmente sede del Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), durante un pomeriggio all’insegna della moda, organizzato dalla Maison Battistoni in collaborazione con M.Ro Italian Delegation Made in Italy. Durante l’expo estemporanea a Roma martedì 19 marzo 2024, hanno partecipato, oltre a Battistoni, 5 eccellenze dell’artigianato italiano: Arredi Cioccolini, G. Marini Calzature, L.A.R. – Paralumi, Patrizia Fabri – Antica Manifattura Cappelli, Sergio Quattrocchi Oreficeria e Vetrate D’Arte Giuliani. “Abbiamo voluto organizzare questo evento – spiega Francesco Capodiferro, amministratore delegato di Battistoni – per mostrare al pubblico e alle istituzioni che gentilmente ci hanno ospitato nella sala degli Arazzi di questo storico palazzo, con quanta sapienza e orgoglio gli artigiani di Roma continuano a lavorare da ben tre generazioni. Tutti loro sono professionisti con cui la Maison Battistoni collabora con successo da anni”.

Alta qualità

Nella suggestiva cornice storica di Palazzo Piacentini, il Vice Ministro, Onorevole Valentino Valentini, ha accolto gli artigiani ringraziandoli per la loro presenza, sottolineando l’importanza dell’artigianato italiano nel contesto del Made in Italy, fondamentale per l’apprezzamento delle eccellenze nazionali e per la conservazione delle tradizioni familiari. Ha evidenziato la necessità di proteggere i marchi storici e contrastare la contraffazione, condividendo l’importanza della recente legge sul Made in Italy. Ha parlato anche dell’istituzione del Liceo del Made in Italy, un’iniziativa per valorizzare e promuovere l’eccellenza dei prodotti italiani sul mercato nazionale e internazionale, supportata dai ministeri dell’Istruzione e del Merito e delle Imprese e del Made in Italy. La Maison Battistoni ha offerto ai numerosi ospiti l’opportunità di ammirare da vicino i prodotti di alta qualità realizzati a mano. Le sei postazioni dell’expo hanno esibito una vasta gamma di articoli, dalla sartoria impeccabile agli accessori eleganti, tutti realizzati con maestria artigianale. Gli ospiti hanno avuto l’occasione unica di osservare da vicino alcune fasi della lavorazione, poiché gli artigiani romani hanno dimostrato il loro talento in tempo reale. Questa interazione diretta ha permesso agli ospiti di apprezzare appieno l’impegno e la dedizione necessari per creare ogni pezzo unico. La Maison Battistoni ha continuato a distinguersi come un faro dell’artigianato romano di alta qualità, mantenendo viva la tradizione e l’eleganza che caratterizzano il marchio da generazioni.

Made in Italy

M.Ro & Italian Delegation Made in Italy di Romina Nicoletti, CEO e Founder, ha svolto un ruolo fondamentale nella promozione dell’evento, focalizzandosi sulla valorizzazione delle realtà artigianali italiane anche all’estero. Con il format ‘Italian Delegation Made in Italy’, M.Ro è la società italiana che aprirà le porte del mercato nordamericano alle aziende italiane presso il prossimo Expo in Florida, previsto dal 23 al 24 ottobre 2024. Il FITCE, che accoglierà oltre 70 nazioni e circa 2000 visitatori, costituisce un’opportunità unica per promuovere l’eccellenza italiana a livello globale. “E’ cruciale favorire la rapida adozione delle nuove tecnologie in Italia, specialmente nel settore del Made in Italy“, ha precisato Nicoletti. “Strumenti come un marketplace europeo giocherebbero un ruolo fondamentale nel facilitare l’accesso delle aziende italiane ai mercati globali, consentendo loro di promuovere e vendere i propri prodotti di alta qualità anche a distanza. In un’epoca in cui la digitalizzazione sta trasformando radicalmente il modo in cui facciamo affari, è essenziale che l’Italia adotti soluzioni innovative per rimanere competitiva sul mercato internazionale. Investire nella transizione digitale non solo migliora l’efficienza e la produttività delle imprese, ma favorisce anche la crescita economica e la creazione di posti di lavoro. Inoltre, promuove il Made in Italy come simbolo di innovazione e qualità nel panorama globale. Pertanto, incoraggiare l’adozione di tecnologie avanzate è una strategia chiave per garantire il successo a lungo termine delle imprese italiane e per preservare la loro posizione di leadership nel mondo”.

Exit mobile version