Il Covid-19 perde forza anche se cresce il numero dei piccoli focolai, una decina, diffusi in tutto il paese, come a Bologna, a Mondragone – dove la situazione è tornata sotto controllo – e a Fiumicino dove sono stati chiusi due ristoranti. La Protezione civile parla di “numeri positivi” fornendo i dati della giornata: tra questi numeri balza agli occhi quello delle vittime che nelle ultime 24 ore è sceso a 8 (ieri erano state registrate 30), il dato più basso dal 1 marzo. Complessivamente i morti salgono a 34.716. Nel dettaglio si segnalano 2 vittime in Lombardia, 1 nel Lazio, 3 in Piemonte, 1 in Umbria e 1 in Liguria. Zero decessi in tutte le altre regioni. Scende ancora Il numero dei casi: 175 nuovi contagiati rispetto ai 259 di ieri e sale a 240.136 il totale. Tra le regioni, sempre in testa la Lombardia, con un 77 nuovi casi che corrispondono al 44% del totale, seguita dall’Emilia Romagna, che fa segnare 44 casi in più. Altro importante dato positivo quello delle terapie intensive: è sceso sotto quota 100 quando nei giorni del picco erano 4.000.

(foto di Tmaximumge form PxHere)

© 2020, Gianfranco Eminente. All rights reserved.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.