16.9 C
Roma
domenica, 25 Settembre 2022

In arrivo RaiPlay Sound, piattaforma e app nuova frontiera per radio e podcast

La Rai annuncia il lancio della nuova piattaforma RaiPlay Sound. Offrirà contenuti originali audio disponibili in streaming e per l’ascolto offline, oltre che il live streaming e l’ascolto on demand di tutte le trasmissioni in onda sui canali radio Rai. L’obiettivo, ha ricordato l’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, era quello di “portare la Rai nel mondo digitale, trasformandola in media company. Credo che ci siamo riusciti”. Con RaiPlay abbiamo varcato “una nuova frontiera, ora con RaiPlay Sound andiamo a costruire un’altra parte consistente di questo universo. Ci confronteremo senza paura con la realtà internazionale, la Rai ha un archivio e un bagaglio culturale ineguagliabili”.

Digital

RaiPlay Sound avrà un’interfaccia intuitiva ed accattivante e funzioni di ultima generazione, che la renderanno accessibile in mobilità e a casa, per ampliare la digital audience tra un pubblico sempre più interessato al mondo dei podcast. Rai intende diventare leader nel settore del podcasting e dei contenuti audio digitali. Ai diversi cluster di utenti giungerà un’offerta podcast dedicata: dagli audiolibri ai programmi di intrattenimento, dai podcast dedicati all’approfondimento a quelli con gli aggiornamenti su attualità, politica e sport. Ci saranno anche podcast per bambini e ragazzi. Presente una linea d’offerta Legata alle Teche Radio Rai, prezioso archivio della storia della radiofonia in Italia.

Primavera

Ci sarà naturalmente la possibilità di ascoltare la diretta dei 12 canali Rai Radio e di navigare i palinsesti, riascoltando i programmi già andati in onda. RaiPlay Sound sarà disponibile entro la fine della primavera e sostituirà RaiPlay Radio. Chi ha già scaricato la app delle radio Rai troverà in automatico l’aggiornamento alla nuova applicazione mobile.

Alessandro Cavaglià
Alessandro Cavaglià
Giornalista parlamentare, classe 1956. Già vice caporedattore AGI, responsabile pro tempore delle redazioni Politico-parlamentare, Interni-Cronaca e della Rete speciale per Medio Oriente e Africa. Ha lavorato ad AdnKronos e collaborato con La Stampa e Il Mondo. Laureato in Lettere-Storia moderna all'Università La Sapienza di Roma

Altro dall'autore

Articoli più letti