Lady Gaga enters the inauguration platform as she prepares to sing a rendition of “The Star-Spangled Banner” at the 59th Presidential Inauguration ceremony in Washington, Jan. 20, 2021. President Joe Biden and Vice President Kamala Harris took the oath of office on the West Front of the U.S. Capitol. (DOD Photo by Navy Petty Officer 1st Class Carlos M. Vazquez II)

Era a Roma da pochi giorni per girare un film sul caso Gucci. Lady Gaga è stata suo subito informata di un terribile agguato. Il suo fedele dog sitter mentre portava a spasso i sue tre amatissimi bulldog francesi è stato colpito al petto da due killer. E’ gravissimo e rischia di morire. Due dei suoi cani sono stati rapiti per chiederne un riscatto, il terzo, o meglio la terza, Miss Asia è riuscita a scappare ed è stata ritrovata dalla polizia, subito corsa sul posto dell’agguato.

Il dog sitter Ryan Fischer poco dopo le 21 ora locale faceva fare la consueta passeggiata a Los Angeles ai cani e si è accorto di quanto stava accadendo ed ha reagito con coraggio. Ora lotta tra la vita e la morte. E cosa ha fatto Lady Gaga, con cinismo pari alla Gucci che fece uccidere il marito? Ha offerto 500 mila dollari ma non per trovare gli esecutori dell’aggressione al suo fedele dipendente, bensì solo per trovare i suoi cani e cosa grave “senza fare domande”. Insomma per alcuni la vita di un uomo non è poi così importante anche quando mette la sua vita a rischio per difendere qualcosa che è caro al suo datore di lavoro.