piattaforma Trump social

L’ex presidente Donald Trump sta tornando sui social media. Questa volta con una sua piattaforma. Lo ha annunciato Fox News il portavoce, Jason Miller

Donald Trump torna sui social. E questa volta, per evitare ‘censure’, su una piattaforma tutta personale. Jason Miller, consigliere di lunga data e portavoce della campagna presidenziale nel 2020, ha detto a Howard Kurtz su “MediaBuzz” della Fox che la rentrée sarà “probabilmente tra due o tre mesi”. Il ritorno di Trump avverrà attraverso “la sua piattaforma”, che vuole attirare “decine di milioni” di nuovi utenti e che “ridefinirà completamente il gioco”. C’è curiosità per vedere che cosa si è inventato questa volta l’ex presidente tycoon. Secondo Miller già numerose aziende avrebbero contattato Donald Trump, mentre un team è al lavoro per costruire la sua personale piattaforma web.

Potere social

Indubbiamente il tycoon ha la capacità di portare sui suoi social media milioni e milioni di utenti e di follower personali. Tutti i suoi fan prevedibilmente vorranno adottare il nuovo strumento. Trump era stato permanentemente sospeso da Twitter e da altre piattaforme social, come Facebook. Una decisione adottata a seguito delle violenze del 6 gennaio scorso a Washington. Trump era stato accusato di aver incitato con i suoi ‘cinguettii’ gli assalitori di Capitol Hill. Molti tra i facinorosi erano suoi sostenitori. Nei tafferugli con la polizia morirono cinque persone. Dopo l’esclusione dai maggiori social, Trump – consigliato dal genero Jared Kushner – non era migrato su piattaforme marginali, come Parler e Gab, legate all’estremismo di destra negli Usa. Adesso la nuova mossa del tycoon contro tutti è arrivata.