Draghi

“I cittadini europei si sentono ingannati da alcune case farmaceutiche”. Lo ha affermato Mario Draghi durante la sessione, svoltasi in video conferenza, del Consiglio europeo sulla pandemia. DrGhi ha aggiunto che non bisogna rimanere “inermi” di fronte gli impegni non onorati di alcune case farmaceutiche. Il premier ha anche dato il suo “pieno impegno“ alla proposta di con Der Leyensi rafforzare il meccanismo europeo sulla esportazione di vaccini. Il governo italiano vorrebbe arrivare ad un cifra significativa di vaccinati prima dell’inizio dell’estate in modo da poter da subito passare ad una fase di ripartenza. Se il piano dovesse andare bene, nonostante il caos continui anche in questi ultimi giorni, dopo avere dovuto rinunciare allo sci, gli italiani, ed anche i turisti stranieri, potranno godersi le nostre bellissime spiagge.

allo sci