Auto elettrica cinese
(foto sito Geely Global Media Center)

Geely, il più grande marchio automobilistico cinese già proprietario di Volvo e Lotus, sta per lanciare un’auto rivale della Tesla. Obiettivo: far circolare un quinto di veicoli elettrici in Cina entro il 2025

La più grande casa automobilistica cinese Geely sta lanciando un marchio di auto elettriche premium che spera possano competere con Tesla. La società cinese, proprietaria di Volvo e Lotus, ha annunciato martedì il prossimo lancio del suo nuovo marchio Zeekr. L’annuncio arriva proprio mentre Elon Musk sta intraprendendo la propria campagna promozionale in Cina. Il fondatore di Tesla sta anche cercando di dissipare le preoccupazioni cinesi sulle telecamere di bordo delle sue auto, che sono state accusate di essere auto-spia nella ‘guerra fredda’ tra il governo cinese e quello americano. I militari cinesi avevano sollevato preoccupazioni per la sicurezza sui dati raccolti dalle telecamere installate nelle auto. Un brutto colpo per l’azienda di Musk, considerato che la Cina è il più vasto mercato di Tesla al mondo dopo gli Stati Uniti. Rappresenta infatti circa un quarto delle vendite globali dell’azienda nel 2020. Il suo Model 3 è stato il veicolo elettrico più venduto in Cina lo scorso anno.

Emissioni zero

Geely ha affermato che svilupperà e produrrà veicoli elettrici di fascia alta con il marchio Zeekr e dovrebbe iniziare le consegne nel terzo trimestre del 2021. Il marchio cinese è già presente nel mercato delle auto elettriche premium attraverso le società automobilistiche di sua proprietà. Polestar, marchio Volvo Cars, sviluppa auto elettriche ad alte prestazioni. Ha sede in Svezia e la produzione di veicoli avviene in Cina. Lotus, che è di proprietà in maggioranza di Geely, sta lavorando a una supercar elettrica chiamata Evija. Geely possiede anche il produttore dei taxi neri di Londra, la London EV Company, che si è concentrato sulla costruzione di taxi ibridi plug-in, che hanno sia un motore a benzina che una batteria elettrica. Zeekr sarà il primo marchio di auto elettriche prodotto integralmente in Cina e non farà in concorrenza solo a Tesla, ma anche con gli altri gruppi cinesi. Nio, Xpeng e Li Auto che stanno registrando ottime vendite. L’impegno di Geely fa parte della strategia politica del governo di Pechino, che vuole puntare a emissioni ‘zero’ con più di un quinto dei veicoli elettrici venduti in Cina, entro il 2025.