Palazzo Chigi
(foto governo.it)

In meno di un mese il governo ha fatto un extra deficit di oltre 70 miliardi. I 40 miliardi del nuovo stanziamento deciso dal Consiglio dei ministri di oggi si va infatti ad aggiungere ai 32 miliardi del decreto Sostegni provato a marzo. Una somma altissima pari a quattro finanziare degli scorsi anni. Del presto Draghi lo aveva anticipato in alcune interviste, prima di arrivare a palazzo Chigi, in un momento di grave crisi per risalere non bisogna guardarle al debito ma agli investimenti ed all’occupazione. Quello che più volte si è detto e’ che per l’economia la PANDEMIA SAREBBE STATA COME UNA GUERRA. Così e’ stato. C’è una percentuale che fotografa la situazione, percentuale contenuta nel Documento di economia e finanza, il quadro dei conti pubblici, varato dal governo. Il RAPPORTO TRA DEBITO PUBBLICO E PIL SCHIZZERÀ AL 159,8%. Mai così alto, addirittura qualcosa in più confrontato con il dato del 159,5%, he si registrò subito dopo la GRANDE GUERRA. IL PREZZO DA PAGARE PER LA PANDEMIA E’ ENORME E OCCORRERANNO ANNI, SE TUTTO ANDRÀ BENE, PER POTERLO IN QUALCHE MODO AMMORTIZZARE, SICURAMENTE NON PRIMA DEL 2225.Il deficit salirà invece all’11,8. Anche in questo caso un raffronto fa comprendere il momento. Gli scorsi governi prima della pandemia ragionavano con l’Europa sul filo del 3%, che non si poteva sforare senza incorrere in gravi sanzioni. Del resto il cosiddetto PATTO DI STABILITÀ SARÀ CONGELATO ANCHE NEL 2022. Ora tutti i paesi sono costretti per il Covid a fare debito e deficit come non mai. Non dobbiamo però scordarci che l’Italia resta l’anello debole della catena e quindi quello più a rischio. CI SARANNO ANCHE INGESTIMENTI IN DEFCiT PER POMPARE IL RECOVERY FINO A 237 MILIRDI. Mai tanti soldi per un piano di ripresa . Ora l’Italia non può fallire questo appuntamento che poi è un appuntamento con la Storia. I nuovi aiuti riguarderanno i ristori, per 20 miliardi, il credito di imposta per gli affitti, il taglio delle bollette. Sgravi ai giovani per i mutui per la prima casa.