Dinosauro
(foto account Facebook Sandeep Kavi)

Si chiama Baby ‘Yingliang’, il piccolo dinosauro ancora racchiuso nel suo uovo, ritrovato per caso nel magazzino di un museo in Cina. Ci potrebbe dire tutto sulla evoluzione verso i primi uccelli della storia del Pianeta

Scoperta straordinaria riportata dalla CNN: ritrovato il fossile di un cucciolo di dinosauro rannicchiato all’interno del suo uovo. Un ritrovamento eccezionale, che può far luce sui legami ancestrali tra dinosauri e uccelli, spiegano gli scienziati. Il fossile di 70 milioni di anni conserva lo scheletro embrionale di un dinosauro oviraptoride. È soprannominato Baby Yingliang dal nome del museo cinese che ospita il fossile. Le ossa dei cuccioli di dinosauro sono piccole e fragili e vengono conservate solo molto raramente come fossili. Ciò rende questa scoperta molto fortunata, ha affermato Darla Zelenitsky, professoressa associata del dipartimento di Geoscienze dell’Università di Calgary in Canada.

Schiusa

“È un esemplare straordinario. Lavoro sulle uova di dinosauro da 25 anni e non avevo ancora visto nulla di simile”, ha dichiarato Zelenitsky, coautrice della ricerca pubblicata martedì sulla rivista “iScience”. “Finora si sapeva poco di ciò che accadeva all’interno di un uovo di dinosauro prima della schiusa. Perché ci sono pochi scheletri embrionali, in particolare quelli completi e conservati in una posa naturale”. L’uovo che ospita rannicchiato il baby dinosauro è lungo circa 17 centimetri e il dinosaurino misura 27 centimetri dalla testa alla coda. I ricercatori ritengono che da adulto sarebbe arrivato a circa due o tre metri di lunghezza.

Ricercatori

I ricercatori provenienti da Cina, Regno Unito e Canada hanno studiato anche le posizioni dentro le uova, di Baby Yingliang e di altri embrioni di oviraptoridi precedentemente trovati. Hanno concluso che i dinosauri si muovevano e cambiavano posizione prima di schiudersi in un modo simile agli uccellini. Gli oviraptorosauri, che significa “lucertole ladre di uova”, erano dinosauri piumati che vivevano in quella che oggi è l’Asia e il Nord America durante il tardo Cretaceo, tra 100 milioni e 66 milioni di anni fa. Negli uccelli moderni, i movimenti pre-natali sono associati a un comportamento chiamato piegamento, che è controllato dal sistema nervoso centrale ed è fondamentale per il successo della schiusa.

Schiusa

“La maggior parte degli embrioni di dinosauri non aviari conosciuti sono incompleti con scheletri disarticolati (ossa separate dalle articolazioni)”, ha spiegato Waisum Ma, l’autore principale dello studio e ricercatore presso l’Università di Birmingham, nel Regno Unito. “Siamo rimasti sorpresi di vedere questo embrione splendidamente conservato all’interno di un uovo di dinosauro, sdraiato in una postura da uccello. Questa postura non era stata mai osservata prima nei dinosauri non aviari”. Tutti gli uccelli si sono evoluti direttamente da un gruppo di dinosauri a due zampe noti come teropodi, i cui membri includono l’imponente Tyrannosaurus rex e i velociraptor più piccoli. Il comportamento prima della schiusa non è l’unico comportamento che gli uccelli moderni hanno ereditato dai loro antenati dinosauri. È noto anche che lo stesso tipo di dinosauri si è seduto sopra le uova per incubarle in un modo simile agli uccelli. “Ciò indica che tale comportamento negli uccelli moderni si è evoluto e ha avuto origine tra i loro antenati dinosauri”, ha detto il dottor Ma all’AFP.

Yingliang

Il fossile è stato trovato nella provincia cinese di Jiangxi e acquisito nel 2000 da Liang Liu, direttore di una società cinese di pietre chiamata Yingliang Group. Finì in un deposito, in gran parte dimenticato fino a circa 10 anni fa. Riemerse dopo la costruzione del Museo di Storia Naturale di Yingliang Stone, sovvenzionato dalla società cinese da cui il piccolo scheletro ha preso il nome. Il reperto è ancora ricoperto da frammenti e i ricercatori hanno utilizzato tecniche di scansione avanzate per creare un’immagine del suo scheletro completo. Il lavoro sul piccolo Yingliang è appena iniziato.