19.1 C
Roma
domenica, 29 Maggio 2022

Digital Transformation, Techedge accoglie nel suo network DocFlow. Sinergia italiana per l’economia circolare

Sinergia tutta italiana per la trasformazione digitale e il sostegno a modelli innovativi di economia circolare. Il Gruppo Techedge, guidato da Domenico Restuccia, ha acquisito DocFlow, società con sede ad Assago che da oltre venti anni affianca le aziende lungo il percorso di trasformazione digitale dei processi aziendali, per recuperare efficienza da dedicare alla crescita. A ottobre scorso Techedge aveva già acquisito la società spagnola di consulenza Axazure, confermandosi così tra i top player a capitale italiano sul mercato della Digital Transformation.

Missione

Il Gruppo Techedge fornisce tecnologia e accompagna nel loro percorso di crescita sostenibile grandi gruppi internazionali attivi nei settori dell’automotive, dell’energia, della moda, della manifattura e dei consumer product. Domenico Restuccia, CEO Techedge, 51 anni, è nato a Messina e ha iniziato la sua carriera professionale in Olivetti. La nostra missione, spiega, “è quella di aiutare le aziende di medie e grandi dimensioni a digitalizzarsi per crescere in modo responsabile, reinventando i loro modelli di business e operativi grazie ai principi dell’economia circolare”. Techedge, nata come startup innovativa nel 2004, è diventata una realtà industriale con un posizionamento di primo piano in Italia e con un’elevata internazionalizzazione, pari ad oltre il 50% del fatturato. È presente negli Stati Uniti, in Spagna e America Latina, oltre che in Germania e Arabia Saudita.

Sostenibile

Restuccia rimarca: “La crescente domanda di modelli di business responsabili e sostenibili sta provocando una sempre maggiore digitalizzazione degli ecosistemi commerciali. Noi lavoriamo ogni giorno per un neoumanesimo tecnologico, in cui l’innovazione digitale sia il mezzo per raggiungere il benessere delle persone e lo sviluppo sostenibile della società”. La trasformazione digitale segnala Carlo Petti, che guida DocFlow dalla sua fondazione, “non è il fine, ma il mezzo utile a creare modelli di economia circolare innovativi e sostenibili”.

Software

DocFlow, grazie alle proprie soluzioni software, condivide l’ambizione di contribuire a creare un futuro in cui la tecnologia sia il driver principale di un cambiamento che ponga l’essere umano sempre al centro. Con un portafoglio clienti di circa 150 imprese, ha condotto con successo oltre 2 mila iniziative progettuali. Eroga ogni giorno servizi SaaS (Software as a Service) utilizzati da diverse decine di migliaia di persone nel mondo, che hanno bisogno di lavorare ovunque si trovino e collaborando tra loro. Opera in particolare nel campo del Document and Process management, la gestione che consente di organizzare, condividere e archiviare file, garantendo una corretta amministrazione dei documenti.

Alessandro Cavaglià
Alessandro Cavaglià
Giornalista parlamentare, classe 1956. Già vice caporedattore AGI, responsabile pro tempore delle redazioni Politico-parlamentare, Interni-Cronaca e della Rete speciale per Medio Oriente e Africa. Ha lavorato ad AdnKronos e collaborato con La Stampa e Il Mondo. Laureato in Lettere-Storia moderna all'Università La Sapienza di Roma

Altro dall'autore

Articoli più letti