A luglio a Napoli tornano le “Olimpiadi della Vera Pizza Napoletana” di AVPN. Al Cibus di Parma la prima eliminatoria italiana

0
Pizza
(foto Rene Strgar da Pexels)

Tornano, dal 3 al 6 luglio a Napoli, le “Olimpiadi della Vera Pizza Napoletana” promosse dall’Associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN). Attesi oltre 300 partecipanti da 40 nazioni di tutti i continenti. Dal Cibus di Parma, la fiera internazionale dell’agroalimentare Made in Italy, prende il via la selezione dei finalisti italiani.

Discipline

Le Olimpiadi sono la più grande sfida tra “pizzaioli veraci” di tutto il mondo. Le discipline in gara vanno dalla “Vera Pizza Napoletana” a quella “Gourmet”, dalla “Gluten Free” alla “Pizza Fritta”. Ma anche dalla “Mastunicola”, la prima pizza progenitrice della ben più nota Margherita, al “Calzone Napoletano”. A contendersi le medaglie olimpiche – sia individuali che per nazioni – saranno i maestri pizzaioli e le pizzerie affiliati all’Associazione. L’AVPN è stata fondata nel giugno 1984 a Napoli.

Mission

La sua mission è promuovere e tutelare, in Italia e nel mondo, la vera pizza napoletana. Vale a dire il prodotto tipico, realizzato secondo le caratteristiche descritte nel Disciplinare internazionale redatto e registrato dall’AVPN. La Vera Pizza Napoletana, in seguito alla cottura nel forno a legna, dovrà essere tondeggiante, con un diametro non superiore ai 35cm. Avere bordo rialzato di circa 1-2 cm (il famoso “cornicione”), gonfio e privo di bruciature. E soprattutto dovrà essere morbida e fragrante. Ai pizzaioli AVPN andranno ad aggiungersi i vincitori delle eliminatorie organizzate in giro per il mondo, nelle quali nella preparazione di pizze Margherita.

Amatori

Novità per l’edizione 2022 la categoria speciale dedicata agli “Amatori”. La prima eliminatoria nostrana si tiene al Cibus, presso lo stand della Latteria Sorrentina. Previste una prova teorica con 10 domande sulla conoscenza di impasti, ingredienti e tecnica di produzione e in una prova pratica sulla Margherita. Per la categoria Amatori la prima delle selezioni si svolgerà il 12 maggio a Los Angeles. Prima tappa italiana il 7 giugno presso la sede partenopea dell’Associazione.

Richieste

I vincitori di ogni tappa eliminatoria (amatoriale o professionale) riceveranno in premio il volo e il soggiorno a Napoli dal 3 al 6 luglio. I secondi e il terzi classificati potranno anche loro accedere alla fase finale delle Olimpiadi. “Stiamo ricevendo richieste da tutto il mondo – afferma Antonio Pace, presidente AVPN –. È sempre bellissimo constatare la passione per questo formidabile simbolo del made in Italy, che accomuna persone di tradizioni e culture diverse come poche altre cose al mondo. E chissà che dalla categoria Amatori non possa emergere qualche nuovo talento internazionale”.