25.1 C
Roma
venerdì, 19 Agosto 2022

Tour d’addio per i Litfiba. “40+2” anni di successi e impegno per Pelù e compagni

Tour d’addio per i Litfiba. La rock band fiorentina chiude una carriera lunga 42 anni. Il gruppo nasce nell’autunno del 1980. Il nome della band deriva dall’ipotetico indirizzo telex della sala prove utilizzata sin dagli esordi, situata in via de’ Bardi 32 a Firenze. Figure chiave, dalle origini e per periodi alterni, Ghigo Renzulli, Gianni Maroccolo, Antonio Aiazzi e il frontman, il cantante Piero Pelù. La loro è una interpretazione tutta personale della new wave, capace di coniugare il fascino etnico dei suoni mediterranei con la spigolosità delle atmosfere dark anglosassoni. Negli anni Novanta spaziano, con grande successo anche commerciale, dall’hard rock latineggiante al pop-rock. Il tutto sempre condito da impegno sociale, battaglie civili/ambientali e per i diritti umani.

Solista

Nel 1999 Pelù lascia il gruppo per una carriera solista. L’11 dicembre 2009 viene annunciata la reunion tra Ghigo Renzulli e Piero Pelù. Oggi l’annuncio del ritiro dalle scene con un ultimo tour, “L’Ultimo Girone”. Una storia iniziata a Firenze “quasi per caso”, raccontano Pelù e Renzulli. “Siamo orgogliosi e felici della nostra storia – rimarca Pelù, che negli anni ha acquisto la fama di cantante ‘ribelle e dannato’ -, di quanto abbiamo fatto e scritto. Siamo appagatissimi e non attaccati alla poltrona e questo sembra strano in un mondo dove non sei mai sazio. Ancora una volta siamo controcorrente”. La storia dei Litfiba si può fregiare di successi discografici con 10 milioni di copie vendute e concerti in Italia, Europa e nel resto del mondo.

Percorso

Nell’annunciare l’ultima tournée affermano: “Pochi artisti possono vantare di aver affrontato, con così grande successo e perseveranza, una gavetta e un percorso lungo e tortuoso”. La musica è cambiata durante questi anni, a maggior ragione se parliamo di rock, e anche i Litfiba hanno cambiato pelle. Ma la band è presente ancora oggi non solo nel cuore di centinaia di migliaia di fan, ma anche nella hall of fame della musica italiana. Pelù e Renzulli non hanno dubbi: “Il 2022 sarà un anno formidabile, che i fan dei Litfiba e gli amanti della musica non dimenticheranno”. C’è chi già parla di un tour di successo come quello dell’addio dei Pooh.

Concerti

Il primo appuntamento è fissato per il 26 e 27 aprile 2022 a Padova al Gran Teatro Geox. I Litfiba saranno accompagnati sul palco da: Luca “Luc Mitraglia” Martelli alla batteria, Fabrizio “Simoncia” Simoncioni alle tastiere e Dado “Black Dado” Neri al basso. A seguire il 3 e 4 maggio a Napoli alla Casa Della Musica. Il 10 e 11 dello stesso mese a Roma, Atlantico Live; il 16 e 17 a Firenze al Tuscany Hall e il 24 e 25 all’Alcatraz a Milano. I biglietti del tour, organizzato da Friends & Partners, sono disponibili su www.ticketone.it e ticketmaster.it

Alessandro Cavaglià
Alessandro Cavaglià
Giornalista parlamentare, classe 1956. Già vice caporedattore AGI, responsabile pro tempore delle redazioni Politico-parlamentare, Interni-Cronaca e della Rete speciale per Medio Oriente e Africa. Ha lavorato ad AdnKronos e collaborato con La Stampa e Il Mondo. Laureato in Lettere-Storia moderna all'Università La Sapienza di Roma

Altro dall'autore

Articoli più letti